Risi e bisi

Risi e bisi

Porzioni

4

persone
Preparazione

25/30

minuti
Cottura

18/20

minuti


Risi e bisi costituisce un piatto primaverile tipico della tradizione veneta, la traduzione dal dialetto all’italiano è “riso e piselli” che ne rappresentano gli ingredienti principali.
La sua ricetta si adatta ad ogni periodo dell’anno grazie alla sua versatilità e consistenza. Infatti, è una via di mezzo tra un risotto ed una minestra, non deve essere né troppo asciutta né troppo brodosa, bensì morbida e cremosa al punto giusto.
Per la preparazione della ricetta a mio parere è preferibile utilizzare il riso Vialone Nano, il quale gonfiandosi durante la cottura, assorbe al meglio il condimento, ottenendo un risultato ottimale. Non da meno deve essere la qualità dei piselli, quelli freschi novelli sono i migliori. Un consiglio è quello di fare scorta nel congelatore dopo averli accuratamente sgusciati, in maniera tale da averli a disposizione tutto l’anno e cuocerli all’occorrenza.

Ingredienti

  • 320 g riso vialone nano

  • 200 g piselli freschi

  • q.b. pancetta a cubetti

  • q.b. brodo vegetale

  • 1 scalogno

  • q.b. olio di oliva

  • q.b. sale

  • q.b. formaggio grattugiato

  • 1 noce di burro

Procedimento

  • Tritare lo scalogno e farlo rosolare con un filo d’olio.
  • Aggiungere i piselli freschi e del brodo, portandoli quasi a cottura completa.
  • Versare anche il riso ed incorporare il brodo vegetale caldo in più riprese fino al termine della cottura. Nel frattempo inserire anche la pancetta a cubetti.
  • Aggiustare di sale, poi terminare mantecando con il burro ed il formaggio grattugiato.

    risi e bisi

Consigli

  • È possibile sostituire la pancetta con il lardo oppure ometterla.
  • Se avete del risotto avanzato dal giorno precedente, si può compattare in una padella unta di olio e rosolare fino a formare una crosticina su entrambi i lati.

Vedi anche l’articolo: Risi e bisi veneti: un piatto.. da doge!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.